Di blog di ricette ce ne sono tanti, qui c'è tutto un mondo gluten free, anche fuori dalla cucina!
Nuovi prodotti e nuove tendenze, locali ed eventi alla scoperta del #glutenfree

Solidarietà senza glutine.
Dimostriamo che si può


Le immagini del terremoto di questi giorni hanno invaso le nostre case. Vediamo case squarciate, chiese irrimediabilmente aperte, tetti divelti, fabbriche accartocciate. Come un animale gigante dalla furia cieca che graffia rabbioso quello che gli capita a tiro, lasciando distruzione e desolazione.
Il terremoto credo sia spaventoso per tutti ma per chi l'ha vissuto deve essere tremendo.
Io non so cosa sia per davvero, so solo che mi fa sentire una nullità, anche in quel poco che ho provato. Impazzirei all'idea di dover rendermi conto di essere impotente e di non poter fare niente per le persone intorno a me.
Quando trema la terra penso che forse voglia dirci qualcosa, stanno succedendo episodi di questo tipo sempre più spesso. Forse si è stancata, la nostra terra, di essere così calpestata.
In momenti come questo ci si rende conto di come tutto sia appeso ad un filo, di come un uomo al lavoro possa perdere la vita per sostituire un collega, di come una bimba di cinque anni possa uscire illesa dalle macerie. Dolore e gioia, emozioni che viaggiano alla velocità della luce da una parte all’altra del mondo, ma che sembrano eterne.
Chi rimane è fortunato se può restare in casa, nella propria casa, è assurdo pensare di non avere più niente, così, da un momento all’altro.
Tante, troppe, sono le persone che invece sono accampate, vivono in una palestra, in qualche spazio comune, condividendo tutto, notte e giorno, pianti e paure, coperte e bagni, odore di pioggia e di amara malinconia, un bicchiere di acqua, un piatto caldo di pasta.
Un piatto caldo di pasta… e allora mi chiedo, se ci fossi io lì? Se ci fossi io CELIACA lì? Chi avrebbe qualcosa per me? Cosa potrei mangiare? Forse non potrei condividere neppure quel pasto caldo, quel momento in cui tutti gli uomini, di qualsiasi razza e religione riescono a stare insieme, a con-dividere.

Possiamo fare qualcosa per i nostri amici celiaci terremotati?
Forse qualche ditta di prodotti senza glutine può fornire dei prodotti idonei?

Siamo una grande famiglia ci piace dire, oggi dimostriamolo.
Raffaella


ilmessaggero.it






11 commenti:

  1. ...ho avuto lo stesso identico pensiero... magari io farei un po' di fatica, ma me la caverei, ma come potrei mutrire la mia piccola?
    Brava. Condivido e applaudo.
    Chiarina

    RispondiElimina
  2. Io ho un negozio-pizzeria di prodotti freschi senza glutine. Potrei inviare qualcosa li, ma nn so come fare, chi contattare...ditemi come devo fare e lo farò. Contattatemi qui http://www.facebook.com/pages/Di-Pizza-in-Dolce-desideri-senza-glutine/214868491914476

    RispondiElimina
  3. Grazie Chiara per la solidarietà, speriamo di far muovere qualcosa!

    RispondiElimina
  4. Grazie a dipizzaindolce, mi autorizzi a postare questo commento sulla pagina di AIC EMILIA ROMAGNA? Così vediamo che indicazioni ci danno. Grazie per aver scritto.

    RispondiElimina
  5. certo. Anche se Aic avrà da ridire perchè sono una pizzeria da asporto e, in quanto tale, fuori dal progetto AFC. Diranno che non siamo autorizzati....Abbiamo fatto la richiesta al ministero, ma dobbiamo attendere i soliti 2 anni..Ovviamente, è tutto rigorosamente senza glutine (i primi ad essere celiaci siamo noi, solo mio marito lo è da 35 anni..)Quindi, se aic come al solito fa il ciuccio (l'asino), l'importante è che mi diade un indirizzo ed io spedirò ogni cosa...Se solo immagino che mia figlia potesse trovarsi li, senza nemmeno una merendina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipizzaindolce grazie ancora per aver dimostrato la vostra disponibilità e per aver condiviso il mio pensiero. Mi spiace leggere che con AIC non sia facile, mi hanno appena risposto scrivendo questo:

      Gentilissima,
      siamo in contatto con la Protezione Civile, al momento non abbiamo ricevuto richieste dai volontari che si occupano delle mense nelle strutture allestite per l’emergenza, non appena avremmo delle richieste o aggiornamenti invieremo una email a tutti gli associati dando delle indicazioni precise su come fare per inviare alimenti senza glutine.
      Nel caso in cui foste disponibili anche ad altri tipi di aiuto oltre al fornire alimenti senza glutine, potete trovare informazioni sul sito del centro servizi di volontariato: http://www.volontariamo.com/news-e-appuntamenti/notizie/item/1286-terremoto-in-emilia-ecco-come-aiutare
      La ringraziamo per la disponibilità.
      Un cordiale saluto
      AIC Emilia Romagna Onlus

      SOTTOLINEO DAL LINK CHE INDICA AIC:
      La Provincia di Modena ha attivato un conto corrente sul quale è possibile effettuare versamenti per raccogliere risorse che saranno interamente devolute alle persone colpite dal terremoto: codice Iban IT 52 M 02008 12930 000003398693, indicare la causale "terremoto maggio 2012 (per maggiori info clicca http://www.provincia.modena.it/page.asp?IDCategoria=6&IDSezione=1613&ID=100151)

      Ancora grazie, a presto!

      Elimina
  6. Mi chiamo Emanuela,sono iscritta su face e sono celiaca. Sarei interessata a dare una mano.Potete dirmi cosa posso fare,come posso esservi di aiuto? Grazie

    RispondiElimina
  7. ho avuto lo stesso pensiero vedendo che distribuivano la pasta agli sfollati, se fosse capitato a noi cosa avrei dato da mangiare a mio figlio? Paola

    RispondiElimina
  8. Ciao Emanuela e Paola,
    grazie per aver scritto e aver condiviso con me questo pensiero agli amici sfollati, il nostro supporto va a loro e a tutti i bimbi coinvolti in questa triste storia.

    Come si legge sopra nel mio commento la Protezione Civile, al momento non ha segnalato richieste dai volontari che si occupano delle mense nelle strutture allestite per l’emergenza.

    Nel caso in cui foste disponibili anche ad altri tipi di aiuto oltre al fornire alimenti senza glutine, potete trovare informazioni sul sito del centro servizi di volontariato: http://www.volontariamo.com/news-e-appuntamenti/notizie/item/1286-terremoto-in-emilia-ecco-come-aiutare
    SOTTOLINEO DAL LINK:
    La Provincia di Modena ha attivato un conto corrente sul quale è possibile effettuare versamenti per raccogliere risorse che saranno interamente devolute alle persone colpite dal terremoto: codice Iban IT 52 M 02008 12930 000003398693, indicare la causale "terremoto maggio 2012 (per maggiori info clicca http://www.provincia.modena.it/page.asp?IDCategoria=6&IDSezione=1613&ID=100151)

    Ancora grazie per la vostra sensibilità.

    RispondiElimina
  9. cái bay lên, trực tiếp ngưng tụ bên ngoài thân mình một quả cầu năng
    lượng hộ thể! Năng lượng hộ thể quỷ dị màu đen làm cho Đoạn Vân bất lực
    khựng lại cách xa Thiên Ma hai mươi thước!

    Thấy Đoạn Vân không còn công kích, Thiên Ma cười lạnh một tiếng, cương
    trảo sắc bén chộp tới Đoạn Vân. Trảo đó xuất ra với tốc độ kinh khủng dị
    thường! Nhưng, Đoạn Vân cũng nhẹ nhàng lách tránh, né khỏi móng tay
    Thiên Ma vọt lên trời! Thấy Đoạn Vân muốn bay lên trời, móng vuốt tên Ma
    Thần liền chụp mạnh xuống người Đoạn Vân!
    dịch vụ báo cáo tài chính
    kế toán cho giám đốc quản lý
    học kế toán tại quảng ninh
    học kế toán tổng hợp tại bắc ninh
    học kế toán tại hà đông
    eco city long biên

    học kế toán tại tphcm
    trung tâm kế toán tại quảng ninh
    học kế toán tại thanh xuân
    khoá học kế toán thuế
    trung tâm kế toán tại long biên

    luyện thi toeic

    Thấy cũng không thể tránh, Đoạn Vân trực tiếp thuấn di, xuất hiện ở sau
    lưng Thiên Ma, rồi dùng mũi kiếm điểm vào vòng hộ thể năng lượng của
    hắn! Biết Đoạn Vân đã đến sau lưng mình, Thiên Ma không thèm quay đầu
    lại. Hắn trực tiếp triệt tiêu hộ thể năng lượng. Sau đó, lắc đầu về phía
    sau lợi dụng một loạt gai nhọn sau lưng hắn cắt Đoạn Vân!

    Đột nhiên, trước mắt hắn chợt có chút năng lượng không gian chớp động.
    Rồi Đoạn Vân xuất hiện ở chóp mũi hắn rồi châm nhẹ một cái. Tiểu kiếm
    trong tay Đoạn Vân trực tiếp đâm vào mắt Thiên Ma! Mũi kiếm đâm rất
    chính xác. Rõ ràng đã đâm trúng mắt Thiên Ma, nhưng Đoạn Vân lại cảm
    thấy mình như đâm trúng một cục sắt!

    Hừ! Ta không tin, chỉ là cái mí mắt của ngươi thôi mà cứng đến thế! Đoạn
    Vân nảy lòng ác độc, vận đủ nội lực, đâm thẳng một cú! Sột... kiếm của
    Đoạn Vân đâm được vào trong một chút!

    RispondiElimina